La lavorazione delle olive

Defogliazione e lavatura

Apparecchio per la gramolatura

Nel nostro moderno frantoio a ciclo continuo per prima cosa le olive vengono ulteriormente defogliate, lavate in acqua e dopo un’asciugatura per scolo setacciate e indirizzate al frangitore.

Gramolatura delle olive

Risultato della gramolatura delle olive

Frangitura

Frangitore a ciclo continuo

Con la frangitura si rompono le olive lacerando bucce, polpa e frantumando i noccioli mediante martelli fissi posti all’interno di una griglia forata che regola la granulometria della pasta da ottenere.

Frangitore

Frangitore

Gramolatura

Macchina per la gramolatura

La gramolatura ha lo scopo di rompere l’emulsione, e quindi separare, acqua e olio. Questo delicato processo avviene in una vasca in acciaio dove la pasta viene rimescolata lentamente a bassa temperatura (max 25 °C) per non alterare le proprietà organolettiche dell’olio.

Gramolatura delle olive

Risultato della gramolatura delle olive

Estrazione dell’olio

Macchina per la centrifuga della pasta di olive

L’estrazione dell’olio extravergine di oliva biologico dalla pasta di olive avviene per centrifugazione a due fasi.

Questa è il metodo più efficace e presenta due vantaggi: contenere il consumo d’acqua e ottenere una maggiore concentrazione dei pregevoli polifenoli.

Raccolta dell’olio nel decanter

Olio di oliva extravergine biologico